Commissione Sportiva

1. Premessa

Visto il crescente livello di competizione, struttura organizzativa e tasso tecnico raggiunto dal movimento FootGolfistico in Italia, la AIFG – Associazione Italiana FootGolf insieme alle asd partner ha deciso di istituire l’organo interno denominato “Commissione Sportiva AIFG”. Tale organo nasce per l’organizzazione delle attività sportive, la valutazione delle opportunità e delle idee per lo sviluppo del movimento a livello locale, interregionale, nazionale ed internazionale. Le decisioni chiave di ogni stagione sportiva, quindi, vengono prese dal suddetto organo interno.

La Commissione Sportiva AIFG opera anche ai fini dellla registrazione, valutazione ed infine risoluzione delle controversie che possono generarsi nel corso delle gare del Campionato Nazionale a livello tecnico-regolamentare-disciplinare.

2. La Commissione sportiva AIFG

La Commissione Sportiva AIFG è costituita da 8 elementi, con diritto di voto:

– Direttivo AIFG: Decaria Leonardo, Lombardi Alberto, Cagnoni Stefano, Quatrini Dario.

Responsabili delle asd partner: Piovesan Jury (Resp. Nord-Est), Giudici Andrea (Resp. Nord-Ovest), Baldini Davide (Resp. Centro-Nord), Iannone Alessandro (Resp. Centro-Sud), Schisano Ivano (Resp. Sud).

 

Hanno possibilità di partecipare alle riunioni della Commissione Sportiva AIFG i seguenti Consiglieri, senza diritto di voto:

– Capraro Milko (Resp. Relazioni esterne).

– Caricato Marco (Capitano della Nazionale).

3. Segnalazioni

Le segnalazioni di sospetta infrazione potranno giungere alla Commissione Sportiva AIFG da qualsiasi iscritto che per esperienza diretta (ad esempio stesso gruppo di gioco del giocatore segnalato) o indiretta (ad esempio dopo visione di un qualsiasi video relativo ad una tappa del Campionato Nazionale) lo ritenga opportuno. Nel primo caso, esperienza diretta, la segnalazione dovrà pervenire alla Commissione Sportiva AIFG entro e non oltre 1 ora successiva al termine del torneo, nel secondo caso, esperienza indiretta, non c’è limite temporale ma la segnalazione dovrà essere obbligatoriamente supportata da materiale audiovisivo per essere valida. Al fine di agevolare il lavoro di indagine della Commissione Sportiva AIFG, i segnalatori sono invitati a fornire comunque, contestualmente alla segnalazione, quante più informazioni e dettagli sull’accaduto possibili, nonché eventuali dati a sostegno (foto, video, etc.) e testimonianze.

4. Tempi di giudizio

La Commissione Sportiva AIFG, compatibilmente con il regolare svolgimento della stagione, si riserva tutto il tempo necessario alla risoluzione delle controversie al fine di emettere ogni sentenza di giudizio con la più bassa marginalità di errore possibile, per un quanto più equo trattamento di tutti i giocatori segnalati ed una quanto meno opinabile e contestabile risoluzione della stessa.

5. Infrazioni

Le infrazioni commesse passate in giudicato saranno classificate in*:

lieve: infrazione tecnico-regolamentare limitatamente e palesemente dovuta a negligenza, superficialità o inesperienza del giocatore segnalato. E’ possibile, sopra ogni ragionevole dubbio, escludere mancanza di sportività, onestà ed integrità morale nel compiere l’atto. Esempio non esaustivo: mancata rimozione delle proprie impronte dal bunker, scarsa attenzione al gioco del proprio “player”, … .

– media: infrazione non limitatamente tecnico-regolamentare dovuta a negligenza, superficialità o inesperienza del giocatore segnalato, ma potenzialmente disciplinare per la quale non è possibile escludere, sopra ogni ragionevole dubbio, mancanza di sportività, onestà ed integrità morale nel compiere l’atto. Esempio non esaustivo: tentativo di attribuzione di uno o più colpi in meno rispetto a quelli segnati dal proprio “scorer” durante la gara, errori rilevanti nell’applicazione di una qualsiasi delle regole riportate nel Regolamento Ufficiale AIFG, … .

– grave: infrazione tecnico-regolamentare-disciplinare palesemente non dovuta a negligenza, superficialità o inesperienza del giocatore segnalato, ma per la quale è invece impossibile, sopra ogni ragionevole dubbio, escludere mancanza di sportività, onestà ed integrità morale nel compiere l’atto. Esempio non esaustivo: Coinvolgimento in rissa, palese comportamento volto a turbare la regolarità del gioco per trarne vantaggio, danno volontario recato, a livello materiale o morale, ad AIFG, al Golf Club ospitante o agli altri giocatori, … .

* Sono contemplate situazioni intermedie, ovvero infrazioni “medio-lievi” o “medio-gravi”.

6. Provvedimenti

I provvedimenti eventualmente applicate ai giocatori segnalati e successivamente indagati saranno di entità corrispondente all’infrazione commessa. La reiterazione di infrazioni, anche di diversa gravità ed area (tecnica, regolamentare o disciplinare) costituisce un’aggravante che verrà valutata in sede di giudizio. I provvedimenti possono prevedere:

ammonizioni, ad esempio per infrazioni “lievi”: al giocatore ammonito è consentita la partecipazione ai tornei ufficiali AIFG ma alla prima infrazione commessa dopo l’ammonizione, di qualsiasi entità, quest’ultima sarà aggravata dalla reiterazione.

sospensioni, ad esempio per infrazioni “medie”: al giocatore sospeso è temporaneamente non consentita la partecipazione ai tornei ufficiali AIFG e alla prima infrazione commessa al termine della sospensione, di qualsiasi entità, quest’ultima sarà aggravata dalla reiterazione.

radiazioni, ad esempio per infrazioni “gravi”: al giocatore radiato è vietata la partecipazione ai tornei ufficiali AIFG a tempo indeterminato.

revoca dei punti acquisiti, da eventualmente sommare ad uno dei precedenti provvedimenti: al giocatore vengono revocati parte o la totalità dei punti acquisiti in occasione della tappa del Campionato Nazionale per cui l’infrazione è passata in giudicato.

7. Ricorsi

I giocatori sanzionati potranno fare ricorso alla Commissione Sportiva AIFG tramite posta tradizionale o email (no comunicazioni verbali), qualora ritenessero ingiusto il provvedimento emesso a proprio carico, entro e non oltre le 72 ore successive alla mezzanotte del giorno di pubblicazione del relativo comunicato ufficiale. Dopo aver preso attenta visione di tutti i dati portati a conoscenza della Commissione Sportiva AIFG in occasione del ricorso, la stessa si riserva tutto il tempo necessario alla sua trattazione.

Comunicato Ufficiale n°1 del 19/06/2017, consultabile QUI.

Consulta il Regolamento di Gioco (v1.2) ed il file Attività Sportiva AIFG 2017 (v1.3) per tutti i dettagli. Questi documenti sono continuamente aggiornati per un costante miglioramento del servizio offerto.